GIORDANIA

Carta d’identità Giordania

Sigla nazionale: HKJ
Capitale: Amman
Popolazione: 5.153.378 ab
Lingua ufficiale: Arabo
Altre lingue: Inglese
Superficie: 92.300 Kmq
Religione: Mussulmana
Forma di governo: Monarchia Costituzionale


Scheda tecnica Giordania

Documenti d’ingresso: Passaporto valido per 6 mesi
Valuta: Dinaro Giordano
Prefisso: 00962
Corrente elettrica: 220 v
Vaccinazioni: Nessuna Richiesta
Clima: Il clima in Giordania è di tipo mediterraneo con inverni freschi e umidi e estati calde e asciutte. Le temperature d’estate raggiungono anche i 40 gradi con precipitazioni scarse.
Aereoporti: Amman (AMM – Queen Alia International), Amman (ADJ – Civil – Marka), Aqaba (AQJ – King Hussein Intl).


Curiosità Giordania

Gastronomia: Anche la cucina, come la cultura, è di diretta derivazione da quella araba, e presenta piatti prevalentemente a base di carne (che generalmente non dovrebbe essere di maiale), cotta arrosto e arricchita di molte spezie, accompagnata da pane azimo. Specialità sono il Felafel e l’agnello arrostitoJerk pork e il Jerk chicken, chiamati con un unico termine Jerk food, (con pepe, cannella, noce moscata ed erbe, la carne viene cotta alla brace), Festivals, (focaccine di pasta dolce fritte nel grasso), Curry goat (spezzatino di carne di capra al curry), Stew beef (stufato di manzo), Pollo, Pesce bollito o fritto, Rice and peas (riso e fagioli rossi, fermentati in latte di cocco), Platani (banane fritte), Escoveitch fish (pesce fritto con verdura tagliuzzata in salsa aromatica), rundown (pesce marinato nel latte di cocco), Smoked marlin (l’aragosta al curry), Gamberi ripieni. Molte vivande sono accompagnate dal frutto dell’albero del pane. Un altro contorno abituale è l’igname, le cui radici bollite sono quasi bianche e hanno un sapore che ricorda quello delle patate,flan di zucchine, il bontianillo (dolce di boniato e zucchero), il coquito acaramelado (squisito cocco caramellato) ,malarrabia (fatta con boniato, sciroppo di canna da zucchero, cannella, bucce d’arancia acerba, acqua), cafiroleta de ajonjolì (boniato, zucchero, acqua, uova, orzata di sesamo e burro), majarete (dolce di farina di mais).Latte ricavato dalla noce di cocco fresco, Red Stripe che (birra locale), caffè delle Blue Mountains (viene considerato uno dei migliori del mondo), sorrel (un distillato di fiori rinfrescante, di colore rosso scuro e dolceamaro, corretto spesso con un goccio di rum), Rum (esiste in due varianti, invecchiato di colore scuro e non invecchiato, bianco e molto forte), una bevanda caratteristica è l’irish moos (a base di alghe marine cotte, mescolate con latte condensato dolce e noce moscata).
Festività: 1° gennaio Capodanno, 23 maggio Festa del Lavoro, 25 maggio l’Anniversario dell’Indipendenza della Giordania, 1° agosto Giorno dell’Emancipazione, 6 agosto Giorno dell’Indipendenza, 19 ottobre Giorno degli Eroi Nazionali, 27 dicembre Natale (il 25 e il 26 dicembre sono giorni lavorativi). Le principali festività sono quelle legate alla tradizione musulmana, come il Capodanno Islamico (che varia ogni anno), il Ramadam, il mese di digiuno, e l’Eid al-Fitr, la festa che ne celebra la fine.
Sport nazionale: Calcio, Corse di Cammelli
Auto e Moto: Nessuna di origine nazionale
Giornali: Jordan Times (EN), Petra News Agency (EN), The Star (EN), Irbid News, Al Arab al Yawm, Al-Mashreq, Ad Dustour, Al-Rai, Assabeel, Al Ghad, Al-Liwa.

Video Giordania

Mappa Giordania